Notizie Salute

Dieta dell’acqua per perdere peso

L’acqua è la sostanza più fondamentale del nostro corpo. Senza di essa, non saremmo in grado di vivere. Possiamo sopravvivere senza mangiare per qualche giorno, ma senza acqua è impossibile! Il Professore Nicola Sorrentino ha sviluppato un piano di dieta specificamente su misura per aiutare le persone a perdere peso e rimanere in salute ottimizzando l’assunzione di H2O con il suo libro “La Dieta dell’Acqua”.

Come funziona la dieta dell’acqua

La regola fondamentale di questa dieta è bere due bicchieri d’acqua prima di ogni pasto. Il resto della dieta ruota intorno al consumo di alimenti che contengono acqua, come le verdure di stagione e gli alimenti ipocalorici. In dettaglio, si dovrebbero consumare anche frutti diversi dalle verdure! Con particolare attenzione ai succhi di frutta, questi sono raccomandati per la colazione e lo spuntino pomeridiano per aiutare durante i pasti principali, rimanendo anche un po’ pieni prima di passare al dessert più tardi la sera dopo l’ora di cena. Anche la pasta non è proibito mangiarla la sera perché aiuta a rilassarsi dopo, purché sia fatta con farina integrale o pasta senza glutine (a seconda del tipo che si mangia). Inoltre non c’è nessuna restrizione per quanto riguarda i condimenti come il sale o il pepe – basta tenerli leggeri con le erbe aromatiche invece! In generale, dovreste evitare i cibi altamente lavorati che sono pieni di sale aggiunto. Invece, usate solo una quantità moderata di sale nella vostra cucina.

La piramide dell’idratazione

Il dietologo Sorrentino ha ideato una piramide dell’idratazione. In cima a questa piramide c’è ovviamente l’acqua, al secondo posto ci sono gli infusi come il tè d’avena e il caffè decaffeinato. In terzo luogo abbiamo il latte non zuccherato o le opzioni a base di piante come la soia avena e riso di mandorla; quarto viene il succo di frutta non zuccherato; quinto va per il caffè espresso che non è caffeinato ma solo leggermente energizzante; sesto sono le bevande a base di frutta naturale: succhi di frutta per volume 100% o meno che devono essere mangiati piuttosto che bevuti – questi include frullati, scosse, succo di aloe vera eccsettimo sono le bevande sportive che aiutano a sbarazzarsi dell’umidità in eccesso durante i periodi di esercizio quando le persone le bevono a intermittenza; ottavo sono le bibite a basso contenuto calorico: bibite senza zucchero ma ancora calorie (è irrilevante se sono dolci) nono sono le bevande energetiche che dovrebbero essere bevute solo occasionalmente.

Dieta dell’acqua: il menu di una giornata classica

Al mattino, prendere un bicchiere d’acqua; tè o tisana o tè verde; bevanda di riso (a base di latte); bevanda di latte scremato (come il latte di soia); yogurt magro. Mezzogiorno: 1 bicchiere d’acqua e 3 pezzi di pane tostato integrale ogni giorno, 2 bicchieri d’acqua con l’insalata del pranzo che include il tonno e un panino biologico per la cena. Come spuntino tra un pasto e l’altro, goditi un pezzo di frutta o verdura di stagione come le mele con il miele. La sera assicurati di bere 2 bicchieri a pasto – la pasta accompagnata da un piatto di verdure è perfetta! Magari provate un po’ di cioccolato fondente dopo cena se avete voglia di qualcosa di dolce?

Articoli Correlati

Close