aziendeEconomia & Lavoro

Cappello Group presenta Drop, la mascherina utilizzabile all’infinito

Dopo il brevetto europeo e le certificazioni sanitarie, sarà prodotta interamente a Ragusa

Abituiamoci: le mascherine saranno le nostre alleate nella lotta contro la diffusione del coronavirus, anche quando le restrizioni saranno meno dure e potremo tornare a una vita più simile a quella che facevamo prima di questo lockdown.

Il centro di ricerca e sviluppo di Cappello Group S.p.A. – una delle storiche e più importanti aziende del ragusano – ha realizzato e brevettato una innovativa mascherina che si può riutilizzare all’infinito. Stiamo parlando della “Drop Mask”, il progetto che porta alla ribalta l’azienda ragusana che ha sviluppato il prodotto per risolvere alcuni dei problemi più comuni che ci toccano da vicino: l’approvvigionamento e l’impatto sull’ambiente, dovendone smaltire una grande quantità quotidianamente.

Cos’è la Drop Mask

Drop è una mascherina in gomma termoplastica anallergica (non stampata in 3D) con un coprifiltro che trattiene un filtro di protezione ad alte prestazioni, intercambiabile. Permette, tramite una stratificazione di materiale termosaldati, una maggiore protezione contro le particelle disperse nell’aria. La maschera si usa, si lava e poi, semplicemente sostituendo il filtro, torna ogni giorno come nuova. È riciclabile, lavabile in acqua calda e igienizzabile con l’alcol. E, permetteteci un po’ di campanilismo, è interamente prodotta a Ragusa.

Drop è qualcosa di più che una semplice mascherina. Nella sua versione più evoluta, infatti, è anche dotata di una visiera protettiva, dando maggiore protezione per chi la indossa e tornerà molto utile a chi è maggiormente esposto al possibile contagio. Il progetto è ora in attesa delle certificazioni e delle validazioni sanitarie e poi sarà subito immesso sul mercato, poiché – come spiega Cappello Group in una nota – “questo è un prodotto che si rivolge prevalentemente alla popolazione, per risolvere nell’immediato un problema molto sentito”.

Drop Mask, un progetto pioneristico

Non è un caso che della Drop Mask stiano già parlando in tutta Italia, e non solo. A conferma dello spirito pioneristico del progetto, i primi esemplari saranno donati dall’azienda ragusana alla Protezione Civile Regionale, agli ospedali di Ragusa, Vittoria e Modica, oltre che al Comando dei Vigili del Fuoco della provincia di Ragusa. Una donazione che avrà un valore commerciale di circa 100 mila euro.

Creerà fino a 60 nuovi posti di lavoro

Depositato il brevetto europeo, Cappello Group S.p.A. sta organizzando a tempo record l’ampliamento dell’attività per dare vita alla linea di produzione che sarà pronta per fine maggio e che impiegherà 30 unità lavorative dirette per dare vita alcune migliaia di pezzi al giorno. Quando la produzione sarà a pieno regime, raddoppieranno le unità prodotte e anche le persone impiegate.

Città
Close